Menu

Skill Games: in arrivo la decisione della UE

  • Scritto da David Bet
Skill Games: in arrivo la decisione della UE

Ultime ore utili per presentare alla Commissione Europea le osservazioni sul decreto relativo alla regole introdotte sul gioco a distanza redatto da AAMS. All'attenzione dell'industria europea del gaming c'è il provvedimento in base al quale sarà possibile lanciare per la prima volta i servizi per la raccolta da remoto delle giocate sugli skill games. 

COSA SONO

Gli skill games sono i cosiddetti giochi di abilità (skill, dall’inglese, significa proprio abilità), via internet istituiti dal Decreto Bersani e disciplinati da un Decreto del Ministero dell’Economia e delle Finanze.

Negli skill games il risultato dipende in misura prevalente dall’abilità del giocatore rispetto all’elemento aleatorio. In questi giochi di abilità on line il margine di incasso riconosciuto all’Erario ed al concessionario sarà pari ad un complessivo 20% della raccolta (3% all’Erario, 17% al Concessionario).

Il montepremi per il giocatore corrisponderà almeno all’80% della raccolta, la percentuale più alta pagata da un concorso in Italia. Per partecipare agli skill games occorrerà essere titolare di un conto di gioco presso uno dei concessionari autorizzati.Il prezzo di partecipazione alle partite potrà variare da un minimo di 0,50 euro sino all’importo massimo di 100,00 euro.Non sarà ammessa la roulette, in quanto considerata un gioco aleatorio e non di abilità. Forse ci sarà il poker, cui si aggiungeranno i solitari.

Gli skill games si distingueranno in tre categorie: i giochi di carattere sportivo o d’azione in cui la velocità psicomotoria ha un ruolo centrale. Essi sono molto simili a videogames senza vincita in denaro; i cosiddetti puzzle games, ovvero i giochi di strategia o rompicapo, cioè quelli basati su abilità logiche, in cui è meno rilevante la velocità di risoluzione sebbene sia presente un tempo limite di gioco; i cosiddetti puzzle games di carattere linguistico, simili ai giochi di enigmistica in cui assume rilievo l’elemento tempo.

Negli skill games on line si potrà giocare anche a scacchi e a dama, sebbene tali giochi verosimilmente saranno i meno appetibili ed interessanti per gli operatori e per i giocatori in virtù della loro intrinseca maggiore durata.


LE PERPLESSITA'

A fronte delle forti aspettative dell'industria europea e della grande curiosità che il provvedimento ha suscitato tra gli organismi regolatori di tutto il mondo per il suo carattere 'innovativo', il progetto di regolamentazione sul gioco a distanza presenta alcuni elementi di criticità che non vanno ovviamente trascurativi. Tra questi ovviamente i tre punti che sono alla base del documento inviato alla Commissione dalla società italiana Microgame insieme al Sindacato degli operatori del telematico ( Sistel). Nella lettera inviata all'attenzione del Commissario Europeo Charlie McCrevvy si evidenzia che la nuova regolamentazione si concretizza: :

il pericolo di gravi e numerosi ostacoli agli scambi commerciali nel mercato della raccolta di giochi e scommesse, dei servizi telematici alle imprese del settore;
quello di un sostanziale indebolimento della battaglia contro il digital devide insiti nelle disposizioni regolamentari contenute nel draft normativo oggetto della Notificazione n. 2007/709/I;
oltre ad una serie di violazioni dei principi sanciti dal Trattato UE in materia di libera concorrenza e circolazione dei servizi .

[jamma.it]

CONDIVIDI CON I TUOI AMICI!
Condividi questo articolo, scegli il tuo social network preferito!



Sezioni

Seguici