Menu

Limiti di puntata ridotti e conti congelati. Dov'è la tutela AAMS?

  • Scritto da David Bet
Limiti di puntata ridotti e conti congelati. Dov'è la tutela AAMS?

Ci sono arrivate tantissime segnalazioni negli ultimi tempi di comportamenti scorretti dei bookmakers verso gli scommettitori. Stiamo parlando di una pratica tanto nota quanto antipatica: limitare le puntate ai giocatori non appena questi vanno in positivo. Speravamo che con i controlli AAMS questo fenomeno potesse essere limitato e invece...

bonus scommesse unibet.it

Invece no! Anche su bookmakers molto famosi (per adesso non facciamo nomi anche se li conosciamo benissimo), capita di vedersi ridotti all'osso i propri limiti di puntata in maniera tale da avere un'unica alternativa: chiedere il prelievo dei fondi residui e cercarsi un nuovo bookmaker.

Sappiamo benissimo che "congelare un conto" è assolutamente un diritto di un bookmaker ma per arrivare a sanzionare in tal modo uno scommettitore, a nostro avviso, dovrebbero presentarsi dei motivi seri come ad esempio:

- una palese violazione del regolamento
- sospetti di puntate sistematiche su partite combinate
- vincite sistematiche nel lungo periodo

Insomma, non ci sta bene che alla prima multipla vinta o in seguito ad una serie di scommesse andate a buon fine (il periodo fortunato prima o poi arriva per tutti) si debba traslocare con i disagi che questa operazione comporta.

Non accettiamo il pensiero che i book vogliano soltanto players perdenti perchè l'abilità di un allibratore sta nel far sì che le giocate sui tre segni si equivalgano (in relazione alle quote offerte) in maniera tale da garantirsi la percentuale di aggio come profitto.

E soprattutto non accettiamo che AAMS non intervenga a tutela dei consumatori. Gli scommettitori non sono vacche da mungere nè tantomeno i bookmakers devono essere esenti da rischio per definizione. Come ogni azienda che si rispetti, il bilancio in rosso è un'evenienza da prendere in considerazione. Fa parte del gioco. E in ogni caso la continua variazione delle quote oltre che a bilanciare le esposizioni dei books sui vari segni, non di rado favorisce di proposito il bilanciamento del rischio.

Insomma, se AAMS ha fissato dei limiti minimi e massimi di puntata è bene farli rispettare, a patto che non vi siano palesi violazioni dei regolamenti da parte dei giocatori o violazioni sistematiche del "fair-play" (esempio: approfittare di errori del sistema per sbancare il book). Il giocattolino che sta fruttando loro milioni e milioni, d'altronde, potrebbe cominciare a rompersi!

bonus PaddyPower AAMS

Qui di seguito elenchiamo alcuni consigli per evitare di farsi congelare il conto o limitare la puntata massima consentita:

  • Non scommettere sempre in singola ma giocare qualche multipla (anche di pochi euro) di tanto in tanto
  • Non scommettere "cifre tonde" ma puntare, ad esempio, 13 euro o 7 euro.
  • Non scommettere cifre molto alte su un evento poco probabile e con quota molto alta (possibilmente dividere la puntata su vari bookmaker, anche se a quota inferiore).
  • Non ritirare subito i soldi vinti e non avere una grossa frequenza di Prelievi.


E a voi è già capitato di ritrovarsi col conto limitato o congelato?
Se sì, con quali bookmakers?

Raccontaci la tua esperienza nel nostro forum!

{mos_fb_discuss:22}

CONDIVIDI CON I TUOI AMICI!
Condividi questo articolo, scegli il tuo social network preferito!



Sezioni

Seguici