Menu
StarCasino 20€ gratis senza depositare!
Bonus Betfair Casino - www.betfair.it

Guida e strategia scommesse Draw No Bet

  • Scritto da David Bet   Condividi  

Molti bookmakers italiani hanno cominciato ad offrire quote per il Draw No Bet, una tipologia di scommessa molto famosa soprattutto in Inghilterra. Questa la nostra guida sul Draw No Bet: cosa è,  dove scommettere, quando conviene, quanto si vince e quali strategie si possono attuare per guadagnare di più.


William Hill Betting Bonus
Cos'è il Draw No bet
Il Draw No Bet (a volte abbreviato in DNB) è una nuova tipologia che consiste nello scommettere sull'1 o sul 2 in un evento sportivo che preveda anche il pareggio.
Si scommette sulla vittoria in casa  oppure sulla vittoria fuori casa quindi ma in caso di pareggio la scommessa è nulla (cioè viene pagata con quota 1.00 per cui si riceve il denaro puntato).
E' bene ricordare, comunque, che si tiene conto solo dei tempi di gioco regolamentari in quanto tempi supplementari e rigori sono esclusi.

Esempio pratico Draw No Bet

Inter - Milan

  • quote 1X2:   1 @ 2.40   X @ 3.40   2 @ 2.80
  • quote Doppia chance:   1X @ 1.40   12 @ 1.28   X2 @ 1.53
  • quote DNB:  1 @ 1.72   2 @ 2.00


Come si può notare, le quote del Draw No Bet cadono quasi sempre a metà tra la quota dell'esito finale e della doppia chance.

Se puntiamo su 1DNB:
- Se vince l'Inter, vinciamo la scommessa a 1.72.
- Se pareggiano, ci viene restituito l'importo giocato
- Se vince il Milan, perdiamo la scommessa.

Se, invece, giochiamo il 2 DNB:
- Se vince l'Inter, perdiamo la scommessa
- Se pareggiano, ci vengono restituiti i soldi della puntata
- se vince il Milan, la scommessa è vinta a quota 2.00

Quando conviene giocare il Draw No Bet
Nei match equilibrati a livello di quote in cui abbiamo una leggera preferenza per una delle due squadre piuttosto che per il pareggio. Se si ritiene più probabile il pareggio, invece, conviene prendere la quota della doppia chance.  


Multiple e Sistemi con Draw No Bet
Naturalmente, si può scommettere sui Draw No Bet sia in singola che in multipla (e quindi anche a sistema). Se giochiamo una multipla da 6 eventi e due di questi finiscono in pareggio, la multipla finale conteggerà solo i 4 eventi rimanenti.

Esempio:

Supponiamo di aver giocato 10€ su questi 6 eventi Draw No Bet.

PARTITAQUOTEESITOPAGA
Tottenham - Arsenal 2DNB2.1022.10
Inter - Milan 1 DNB
1.8511.85
Blackburn - Sheffield Wed 1DNB1.65X1.00
Valencia - Villarreal 2NDB
2.6022.60
Sporting Lisbona - Benfica 2NDB
2.00X1.00
Bayer Leverkusen - Borussia Dortmund 1NDB
2.9012.90
    
possibile vincita con 10€     966.66€ 
vincita ottenuta realmente con 10€   292.92€


Due partite sono terminate in pareggio, gli altri pronostici sono stati tutti corretti. Il book elimina le due partite finite in parità (cioè paga con quota 1.00) e calcola soltanto le 4 quote restanti.


Strategia Draw No Bet alternativaQuando il Draw No Bet non era stato ancora "inventato", ci si copriva il pareggio usando un piccolo accorgimento.
Supponiamo che la squadra su cui volevamo puntare era quotata a 2.60 ed il pareggio a 3.60. Supponiamo, inoltre, che volevamo puntare 50€. Per fare in modo che, in caso di pareggio, si recuperasse l'intero importo giocato bastava dividere l'importo totale per la quota del pareggio ed ottenere la somma da puntare sull'X.

50 / 3.60 = 13.89

Avremmo quindi puntato 13.89 sull'X ed il restante (cioè 50 - 13.89 = 36.11) sulla nostra squadra. In questo modo, in caso di pareggio avremmo recuperato i 50€ investiti, in caso di vittoria della nostra squadra avremmo avuto un profitto netto di:

(36.11 x 2.60) - 36.11= 57.78

Ma una copertura del genere la si può fare anche su un altro evento? Certamente! Nulla ci vieta, infatti, di selezionare un altra partita (anche di un altro sport) come copertura Draw No Bet della nostra puntata principale.

Ad esempio, si può selezionare l'Inter a 2.60 come scommessa principale e Vettel vincitore del GP come copertura. Supponiamo che Vettel abbia quota 2.50 e che vogliamo scommettere in totale 100€.
In questo caso 40€ dovremmo destinarli alla "copertura" Vettel (100/2.50=4) ed il resto (cioè 60€) sull'Inter a 2.60.
Questo metodo, sia pur più complicato, può essere più redditizio. Infatti, le due scommesse selezionate non si escludono a vicenda (come nel caso di Draw No Bet su uno stesso evento). Potrebbe succedere che sia l'Inter che Vettel risultino vincenti: in questo caso si avrebbe un doppio guadagno.

I draw no bet tradizionali si trovano già in lavagna su PaddyPower (primo bookmaker ad offrire i Draw No Bet in Italia). I draw no bet "artificiali" (quelli creati da noi su eventi differenti), invece, vanno calcolati e giocati manualmente.

bonus PaddyPower AAMS

CONDIVIDI CON I TUOI AMICI!
Condividi questo articolo, scegli il tuo social network preferito!



Valutazione attuale: buona valutazionebuona valutazionebuona valutazionebuona valutazionebuona valutazione / 1

Scarso  Ottimo 

Potresti essere interessato a:

Sezioni

Pronostici

Bonus

Risorse

Network

Seguici