Menu

Brasile 2014: pronostici antepost sui Mondiali (Vincente, Finaliste, Semifinaliste, Miglior Giocatore)

  • Scritto da David Bet   Condividi  
Chi vincerà i Mondiali 2014? Chi arriverà alla finale e quali saranno le semifinaliste? In questo articolo tutti i nostri pronostici su Brasile 2014, le quote antepost, le promozioni, i consigli e i bonus senza deposito.
Eurobet scommesse bonus senza deposito

PRONOSTICI MONDIALI 2014: LE FAVORITE


Il BRASILE gioca in casa e non può essere altro che la grande favorita per la vittoria finale. L'era Menezes non è stata entusiasmante ma, da quando è subentrato Scolari, le cose sono andate decisamente meglio. L'anno scorso la vittoria in Confederations Cup è stata impressionante e la stella della squadra, il funambolo Neymar, ha acquisito esperienza quest'anno giocando nel Barcellona. Ma quella brasiliana è davvero una squadra completa in ogni ruolo: Dani Alves, David Luiz e Thiago Silva in difesa; Paulinho, Hernanes e Ramires a centrocampo, Oscar e Hulk sulla tre quarti.

L'ARGENTINA ha terminato le qualificazioni sudamericane al primo posto seguite da Colombia, Chile ed Uruguay. Alejandro Sabella dispone di una squadra talentuosa, capeggiata da 4 grandi attaccanti: Angel Di Maria, Sergio Aguero, Gonzalo Higuain e Lionel Messi. L'unica preoccupazione per il ct argentino è costituita dalla difesa centrale e dal potiere.

La GERMANIA ha raggiunto la semifinale sia nel 2010 che nel 2006 e nel 2002 è arrivata seconda. Durante le qualificazioni hanno mantenuto un rendimento invidiabile, restando imbattuti e realizzando 36 goals in 10 match. Il loro unico passo falso è stato il 4 a 4 con la Svezia dopo aver condotto il match x 4 a 0. La squadra tedesca è ben assortita in campo in tutti i reparti ma il centrocampo è il loro punto di forza. Tuttavia il recente infortunio subito da Marko Reus potrebbe costituire un bel guaio.

Campione d'Europa e del Mondo in carica, la SPAGNA non può non essere considerata la favorita del Girone B. Ma attenzione, sia agli ultimi Europei che ai Mondiali del 2010 gli spagnoli sono partiti lenti (0:0 con l'Italia e sconfitta 0:1 con la Svizzera) e potrebbero anche passare senza stravincere (o come seconda) il girone eliminatorio. La squadra di Del Bosque fa sempre del palleggio e della difesa i propri punti di forza (5 clean sheet in 8 partite di qualificazione) mentre l'attacco è ottimo ma non il migliore del torneo. C'è da vedere poi, come reagiranno al caldo i senatori (Iniesta, Xavi, Xabi Alonso, etc..) che non sono più giovanissimi.

Il BELGIO è una delle squadre emergenti per risultati, gioco e talento in campo. Si è qualificata in maniera impeccabile, mettendo in fila 7 vittorie consecutive e restando imbattuta per tutte le qualificazioni, chiudendo con un totale di  8 vittorie e 2 pareggi. L 'infortunio capitato al marcatore Christian Benteke ha smorzato un po' l'euforia, ma Romelu Lukaku dovrebbe essere in grado di sopperire alla sua assenza come ampiamente dimostrato nelle amichevoli di preparazione. Il fenomeno del Belgio è Eden Hazard ma non da meno sono Mirallas, Mertens, Fellaini, Chadli, Kompany e Vermaelen. Siamo sicuri che il Belgio sarà la sorpresa del Mondiale!

L'ITALIA spera di fare una figura migliore rispetto a 4 anni fa nei mondiali disputati in Sud Africa, quando conquistò solo due punti in 3 partite, arrivando ultima nel girone. Prandelli è stato ingaggiato con lo scopo di ridare fiducia al calcio italiano e ci è riuscito in parte negli europei del 2012, con l'Italia in finale sconfitta dalla Spagna 4-0, dopo un torneo ottimamente giocato. Nel girone di qualificazione per i mondiali, gli Azzurri non hanno perso una partita, pur battendosi contro avversari non di poco conto, quali la Danimarca e la Repubblica Ceca. Eppure non ci hanno convinti molto nelle amichevoli disputate prima della partenza per il Brasile, conclusesi con due pareggi: 0-0 con l'Irlanda e 1-1 con il Lussemburgo. La difesa azzurra è costituita dalla retroguardia juventina, con in mezzo al campo il fuoriclasse Andrea Pirlo a dettare le linee di gioco. In attacco ci possiamo, invece, avvalere di Balotelli, Cassano ed il capocannniere di serie A Ciro Immobile.

La FRANCIA dello scorso mondiale è stata la più deludente tra le squadre top, venendo eliminata nella fase a gironi. L'inconsistenza dei transalpini è venuta fuori anche nelle qualificazioni, visto che i galletti hanno dovuto affrontare gli spareggi. Contro l' Ucraina, la Francia si è qualificata dopo aver recuperato il doppio svantaggio dell'andata, con una vittoria impressionante in casa di 3 a 0 (prima squadra europea ad aver capovolto un vantaggio di due gol). Les Blues, dopo essersi assicurati la partecipazione hai Mondiali, hanno iniziato a giocare bene vincendo a Marzo contro l'Olanda e sommergendo 8-0 la Jamaica nell'ultima amichevole pre-mondiale. I Francesi hanno un buon centrocampo ma Ribery non prenderà parte alla competizione mondiale a causa di un problema alla schiena. L'astro nascente è Paul Pogba mentre Benzema e Giroud avranno il compito il compito storicamente più arduo per i francesi: segnare.

L'OLANDA è stata una delle poche squadre a terminare imbattuta la fase di qualificazione. Van Gaal si è dimostrato un maestro anche nell'allenare una nazionale e le aspettative sono molto alte, non fosse altro per la striscia di 17 partite senza sconfitta tuttora aperta. Sotto la gestione del prossimo allenatore del Manchester UTD, gli Orange hanno eprso soltanto una volta. Guardando la rosa, però, ci si accorge che centrocampo e attacco sono solidi e talentuosi, ma la difesa lascia un po' a desiderare. Anche l'infortunio di Strootman (più di quello di Van Der Vaart) sarà un grosso handicap mentre è da valutare lo stato di forma di Van Persie, reduce da una stagione deludente con i Red Devils. E se fosse proprio l'Olanda la delusione di Brasile 2014?

Nonostante la non convocazione di Falcao (reduce da un infortunio), la COLOMBIA è fortemente favorita per la vittoria del Girone C. La squadra di Pekerman si è classificata seconda dietro all'Argentina nel girone sudamericano subendo il minor numero di gol. Ma è l'attacco il punto forte di questa nazionale: oltre a Falcao, ci sono Muriel, Bacca, Jackson Rodriguez, James Rodriguez, Cuadrado e Teofilo Gutierrez. Il pareggio esterno contro l'Argentina e la larga vittoria casalinga contro l'Uruguay ci fanno capire la forza di questa Colombia.

L'URUGUAY è arrivata fino in semifinale nei mondiali disputatisi nel 2010 e quest'anno sarà chiamata a giocare in Brasile, dove ha vinto la sua unica coppa del mondo. La Celeste era in gran forma qualche tempo fa (vittoriosa anche in Coppa America) ma poi ha evidenziato un notevole calo da Settembre 2012 a Marzo 2013. Ha disputato 6 match totalizzando solo 2 punti, subendo 15 gol con soli 3 all'attivo. Tuttavia si è ripresa alla grande vincendo 4 delle ultime 5 gare del girone sudamericano e aggiudicandosi il quinto posto che ha consentito loro di accedere agli spareggi. Qui, non hanno avuto problemi a sbarazzarsi della modestissima Giordania. Gli uruguayani vantano uno dei migliori attaccanti: Luis Sarez, reduce da una stagione indimenticabile. Il centravanti del Liverpool potrebbe tuttavia saltare la prima o le prime due gare, a causa di un problema al ginocchio ma Cavani è inarrestabile quando riveste il ruolo di unico attaccante. Infine, fattori da non sottovalutare sono la continuità in panchina che vede alla guida Oscar Tabarez fin dal 2006 ed il clima torrido a cui i sudamericani sono certamente più abituati.

Nonostante abbia perso solo con la Russia, il PORTOGALLO è finito secondo nel girone, il che significa che è grazie ai play-offs che la squadra si è qualificata per Il Mondiale. Gran parte del merito della qualificazione è stato di Ronaldo, che ha realizzato una splendida tripletta con cui ha steso la Svezia (4-2 il risultato finale). Il problema del Portogallo è che manca di profondità alle spalle di Ronaldo, il che può costituire uno svantaggio contro certe squadre. La difesa ha evidenziato delle lacune durante la qualificazione, confermandosi il reparto più debole e, per di più, i portoghesi sono preoccupati per la forma di Cristiano Ronaldo, che soffre di tendinite al ginocchio.

Anche l'INGHILTERRA è rimasta imbattuta (6 vittorie e 4 pareggi) nel suo girone di qualificazione e questo è un segnale da non sottovalutare, considerando che tale girone includeva avversari di un certo calibro, quali Ucraina e Polonia. Gli avversari d' Oltremanica vantano una difesa quasi impenetrabile: solo 4 goal subiti in un totale di 10 match disputati. Con la seconda più giovane squadra di tutti i tempi, gli inglesi potrebbero rivelarsi la sorpresa del girone grazie alla freschezza e la verve giovanile, trainata da una delle più grandi risorse del calcio inglese: Roy Hodgson. L'Inghilterra ha recentemente avuto la meglio sul Perù e con una discreta facilità, pareggiando poi 2 a 2 con L'Ecuador nelle due amichevoli precedenti alla competizione brasiliana. Mentre la difesa può rivelare qualche falla, il centrocampo potrebbe invece costituire l'ancora di salvezza inglese, con i giovanissimi Barkley, Sterling e Lallana, assolutamente da tenere d'occhio così come Sturridge che ha disputato una stagione strepitosa con il Liverpool.
 

PRONOSTICI MONDIALI 2014: LE MIGLIORI QUOTE

 

  • Brasile 4.00 William Hill Betting Bonus
  • Argentina 5.10 unibet scommesse italia bonus
  • Spagna 7.50 unibet scommesse italia bonus
  • Germania 7.50 Bonus scommesse SportYES
  • Belgio 25.00 Bonus scommesse SNAI
  • Francia 25.00 Bonus scommesse SNAI
  • Italia 26.00 bonus PaddyPower AAMS
  • Portogallo 30.00 bonus scommesse Tipico
  • Uruguay 30.00 bonus scommesse Tipico
  • Inghilterra 30.00 Bonus scommesse SportYES
  • Olanda 40.00 Bonus scommesse SNAI
  • Colombia 50.00 Bonus scommesse SNAI
  • Cile 51.00 unibet scommesse italia bonus
  • Russia 150.00 Bonus scommesse SNAI
  • Svizzera 150.00 Bonus scommesse SNAI
  • Costa d'Avorio 151.00 bonus betfair.it scommesse
  • Giappone 201.00 eurobet bonus senza deposito scommesse
  • Croazia 201.00 William Hill Betting Bonus

PRONOSTICI MONDIALI 2014: I PRONOSTICI

  • Vincente: Brasile 4.00 William Hill Betting Bonus
  • Vincente: Germania 7.50 Bonus scommesse SportYES
  • Finale: Brasile - Germania @ 20.00 bonus PaddyPower AAMS
  • Finale: Brasile - Spagna @ 12.50 eurobet bonus senza deposito scommesse
  • Miglior giocatore: Oscar @ 30.00 bonus PaddyPower AAMS
  • In semifinale: Colombia @ 6.00 Bonus scommesse betclic
  • In semifinale: Belgio @ 4.25 Bonus scommesse betclic
  • Squadra che segna di più: Argentina @ 4.00 bonus PaddyPower AAMS


William Hill Bonus scommesse mondiali

CONDIVIDI CON I TUOI AMICI!
Condividi questo articolo, scegli il tuo social network preferito!



Valutazione attuale: nessuna valutazionenessuna valutazionenessuna valutazionenessuna valutazionenessuna valutazione / 0

Scarso  Ottimo 

Sezioni

Pronostici

Bonus

Risorse

Seguici